venerdì 20 ottobre 2017

Recensione "Verso la base" di Kate Stewart

TITOLO: Verso la base

AUTORE: Kate Stewart

EDITORE:Triskell Edizioni

PAGINE: 355

PREZZO: 10,98 euro (Amazon)
 
EBOOK: 4,99 euro

TRAMA:  Alice Boyd si è trasferita a Charleston per diventare un’istruttrice di volo, pensando di trovarsi a vivere un’esperienza alla Top Gun, ma scoprirà molto presto che la realtà è ben diversa.
Nonostante tutto, è determinata a fare di ogni giorno il migliore della sua vita, soprattutto dopo essere finalmente riuscita a sottrarsi al controllo della madre, un po’ troppo opprimente.
Vuole sperimentare tutto ciò che la nuova città ha da offrire, inclusa la squadra di baseball e il suo lanciatore di punta, Rafe Hembrey.

Rafe non è pronto per i sentimenti che Alice risveglia in lui. È ancora in attesa della convocazione nella Major League, e quella in corso dovrebbe essere la sua stagione decisiva. Eppure scopre che c’è qualcos’altro nella sua vita che può renderlo felice…

lunedì 16 ottobre 2017

Segnalibro ottobre 2017

Ciao, lettori! <3

Il segnalibro regalo del mese di ottobre vede come protagonista Harry Potter ed è disponibile in ben quattro varianti!

Scegliete quello che più vi piace, poi vi basterà semplicemente cliccare col tasto destro sul segnalibro qui sotto, salvarlo stamparlo!








Vi piace il tema letterario che abbiamo scelto? Quale vorreste vedere sul segnalibro del prossimo mese?

Suggeritecelo con un commento qui sotto o sui nostri social:

💙 Facebook - Instagram 💙

domenica 15 ottobre 2017

Un fenomeno chiamato Nicholas Sparks


Oggi, 15 Ottobre 2017, l'unico, l'onnipotente, i poeta dell'amore, Sua SIgnoria NICHOLAS SPARKS è in Italia, più precisamente a Milano, per presentare il suo ultimo capolavoro intitolato La vita in due e noi del blog non siamo potute andare a vederlo, ascoltarlo, assalirlo per rubare un po' della sua arte...


Ci siamo asciugate le lacrime e abbiamo quindi deciso di offrirvi una maratona su viale dei ricordi per ripercorrere tutti i film che sono diventati dei veri e propri cult e sono stati tratti dai suoi romanzi.


Ma iniziamo con ordine! 
Il primo film arriva nelle sale italiane nel 1999 e si tratta de Le parole che non ti ho detto (Message in a bottle) con Kevin Costner nei panni di Garret  Blake, Robin Wright nei panni di Theresa Osborne e Paul Newman nei panni di Dodge Blake. Non il più riuscito, diciamo... stenta a decollare, ma ha comunque dei momenti molto dolci.


Nel 2002 è la volta de I passi dell'amore (A walk to remember) con Mandy Moore nei panni di Jamie Sullivan e Shane West nei panni di Landon Carter. Uno dei film più commoventi e romantici di sempre. Chi di voi non si è commosso di fronte alla storia d'amore di Jamie e Landon? Se non lo avete ancora fatto, correte a guardarlo!

Nel 2005 esce nelle sale Le pagine della nostra vita (The notebook) con Ryan Gosling nei panni di Noah e Rachel McAdams nei panni di Allie Hamilton ed è subito un successo. Questo è probabilmente il film più conosciuto della serie e sicuramente il più amato. Ancora oggi migliaia di persone si emozionano davanti all'intramontabile storia d'amore di Allie e Noah. Con questo film le lacrime sono assicurate, quindi mano ai fazzoletti se decidete di fare un rewatch!

Il 2008 vede protagonisti Richard Gere nei panni di Paul Flanner, Diane Lane nei panni di Adrienne Willis e il premio oscar Viola Davis nei panni di Jean nel film Come un uragano (Nights in Rodanthe). Una pellicola ricca di pathos, che sa emozionare sia il pubblico più giovane che quello adulto.

Dear John esce nel 2010 (in Italia il romanzo è stato distribuito con il nome Ricordati di guardare la luna): narra la storia d'amore tra Channing Tatum, nei panni di John Tyree (eroe dell'esercito americano), e Amanda Seyfried nei panni di Savannah Curtis (una giovane studentessa). Channing Tatum non delude mai, figuriamoci quando fa la parte del fidanzato dolce, carino e coccoloso

Ma tenetevi forte, perché i manzi non sono finiti qui! 
Benedetto sia l'addetto ai casting perché, da qui in poi, il suo lavoro è stato veramente eccezionale




The last song arriva nel 2010 (in Italia il romanzo è stato distribuito con il nome L'ultima canzone) con Miley Cyrus nei panni di Ronnie Miller, Liam Hemsworth nei panni di Will Blakelee e Greg Kinnear nei panni di Steve Miller. Se vi aspettate la Miley scatenata e ribelle degli ultimi anni, rimarrete delusi: qui è davvero molto carina e acqua e sapone!

2012: è la volta di Ho cercato il tuo nome (The lucky one) con Zac Efron nei panni di Logan Thibault e Taylor Schillin nei panni di Beth Clayton. Il film non è certo indimenticabile, a mio parere, ma a risollevare di molto i toni spenti della pellicola troviamo un Zac Efron cresciuto (molto bene) e più maturo.

Nel 2013 esce Vicino a te non ho paura (Safe Haven) con Julienne Hough nei panni di Katie Feldman e Josh Duhamel nei panni di Alex Wheatley. Il colpo di scena finale è da restare senza parole!

2014 - The best of me (in Italia il romanzo è stato distribuito con il nome Il meglio di me) con James Marsden nei panni di Dawson Cole, Michelle Monaghan nei panni di Amanda Collier e Liana Liberato nei panni di Amanda Collier (da giovane). Lacrime a fiumi, ragazze, A FIUMI. Non vi svelo niente per non rovinarvi la sorpresa...

Il 2015 è l'anno di un capolavoro: La risposta è nelle stelle (The longest ride), con Scott Eastwood nei panni di Luke Collins, Britt Robertson nei panni di Sophia Danko, Oona Chaplin nei panni di Ruth e Jack Huston nei panni di Ira Levinson. La risposta nelle stelle è il mio libro preferito fra tutti quelli di Sparks, perché adoro i flashback e adoro quando, nella narrazione, si intrecciano più storie. Per essere sincere, ero un po' restia a vedere il film perché temevo potesse rovinare il bel ricordo che avevo del romanzo, ma ho dovuto ricredermi. Il film rispecchia molto il libro e il cast interpreta alla perfezione i personaggi. Inoltre, parliamone: ma quanto è figo Scott Eastwood nei panni del bel domatore di tori? 💓

Infine, nel 2016 è la volta del film La scelta (The choice), con Teresa Palmer nei panni di Gabby Holland, Benjamin Walker nei panni di Travis Parker e Tom Welling (dai tempi di Smallville ne fa fatta di strada) nei panni di Ryan. Questo è un film che vi scioglierà il cuore e vi farà innamorare. Sicuramente uno dei miei preferiti in assoluto. Il libro non lo avevo trovato molto coinvolgente, ma lo stesso non posso dire del film. Credo di aver pianto tutte le mie lacrime guardandolo e ve lo consiglio assolutamente

domenica 8 ottobre 2017

Recensione "La mela e altri peccati poco originali" di Massimiliano Colucci

TITOLO: La mela e altri peccati poco originali

AUTORE: Massimiliano Colucci
 

CASA EDITRICE: Il Poligrafo
 

PAGINE: 208

PREZZO: € 14,00

TRAMA: Un giornalista dalla scrittura ben poco giornalistica; una famiglia dove ognuno accudisce il proprio segreto come se fosse un tesoro; un grande magazzino in cui si vende un unico prodotto, perturbante e rassicurante allo stesso tempo. E ancora: bambine divorate; medici alle prese con incomunicabilità intergenerazionale; immigrati lettori di Dumas... Sempre in bilico tra vita e letteratura, i racconti di Massimiliano Colucci mostrano un raro caso di telepatia: il pensiero dello scrittore si fa idea e l'idea si incarna in una lingua dallo stile talmente puntuale e coerente che si incide nell'immaginazione del lettore, tornando a essere pensiero attivo. I piccoli, banali, corrosivi peccati che ogni giorno sfuggono agli esseri umani, i peccati di tutti i giorni, che commettiamo senza farci caso, sono descritti in questo libro con uno spirito chirurgico ma non spietato, ironico ma non crudele, attraverso uno sguardo che ci abbraccia tutti, senza lasciar fuori nessuno.

martedì 3 ottobre 2017

Recensione "La vita davanti a sé" di Romain Gary

La copertina del romanzo.
TITOLO: La vita davanti a sé

TITOLO ORIGINALE: La vie devant soi

AUTORE: Romain Gary con lo pseudonimo di Émile Ajar

PREZZO: € 11,00

CASA EDITRICE: Neri Pozza

TRAMA:
Il pomeriggio del 3 dicembre del 1980, Romain Gary si recò da Charvet, in place Vendôme a Parigi, e acquistò una vestaglia di seta rossa. Aveva deciso di ammazzarsi con un colpo di pistola alla testa e, per delicatezza verso il prossimo, aveva pensato di indossare una vestaglia di quel colore perché il sangue non si notasse troppo.
Nella sua casa di rue du Bac sistemò tutto con cura, gli oggetti personali, la pistola, la vestaglia. Poi prese un biglietto e vi scrisse: «Nessun rapporto con Jean Seberg. I patiti dei cuori infranti sono pregati di rivolgersi altrove». L'anno prima Jean Seberg, la sua ex moglie, l'attrice americana, l'adolescente triste di Bonjour tristesse, era stata trovata nuda, sbronza e morta dentro una macchina. Aveva 40 anni. Si erano sposati nel 1962, 24 anni lei, il doppio lui.
Il colpo di pistola con cui Romain Gary si uccise la notte del 3 dicembre 1980 fece scalpore nella società letteraria parigina, ma non giunse completamente inaspettato. Eroe di guerra, diplomatico, viaggiatore, cineasta, tombeur de femmes , vincitore di un Goncourt, Gary era considerato un sopravvissuto, un romanziere a fine corsa, senza più nulla da dire. Pochi mesi dopo la sua morte, il colpo di scena. Con la pubblicazione postuma di Vie et mort d'Emile Ajar, si seppe che Emile Ajar, il romanziere più promettente degli anni Settanta, il vincitore, cinque anni prima, del Goncourt con La vita davanti a sé, l'inventore di un gergo da banlieu e da emigrazione, il cantore di quella Francia multietnica che cominciava a cambiare il volto di Parigi, altri non era che Romain Gary. A trent'anni di distanza dalla sua prima edizione, la Biblioteca Neri Pozza pubblica questo capolavoro della letteratura francese contemporanea. «Venti anni prima di Pennac e degli scrittori dell'immigrazione araba, ecco la storia di Momo, ragazzino arabo nella banlieu di Belleville, figlio di nessuno, accudito da una vecchia prostituta ebrea, Madame Rosa» (Stenio Solinas).
È la storia di un amore materno in un condominio della periferia francese dove non contano i legami di sangue e le tragedie della storia svaniscono davanti alla vita, al semplice desiderio e alla gioia di vivere. Un romanzo toccato dalla grazia, in cui l'esistenza è vista e raccontata con l'innocenza di un bambino, per il quale le puttane sono «gente che si difende con il proprio culo», e «gli incubi sogni quando invecchiano».

domenica 1 ottobre 2017

Sfondo per cellulare gratuito - OTTOBRE

Ciao, lettori! 💓

A partire da questo mese c’è una bella novità sul nostro blog. Abbiamo infatti deciso di donarvi uno sfondo per smartphone e iphone a tema letterario OGNI MESE!

L’unica cosa che dovete fare per riceverlo è compilare il modulo che vi lasciamo qui sotto:


→ MODULO 



Una volta risposto a quattro semplici domande, vi invieremo sulla vostra casella di posta lo sfondo, che non vi mostriamo per non rovinarvi la sorpresa! 😊

La citazione scelta per lo sfondo di questo mese è di Ernest Hemingway

Non lo disse ad alta voce perché sapeva che a dirle, le cose belle, non succedono.



Buona compilazione e, come sempre, diteci se lo sfondo vi piace e se apprezzate l'iniziativa con un commento qui sotto o sui nostri social:

💙 Facebook - Instagram 💙


mercoledì 27 settembre 2017

Review party!

Ciao, lettori!

Ricordate il libro Dream Hunters, di cui avevamo divulgato il comunicato stampa? 

Ebbene, questo bellissimo fantasy sarà oggetto di un'iniziativa speciale che ci vedrà collaborare con altri blog dedicati, come il nostro, al fantastico passatempo della lettura.


Il 15 novembre, infatti, parteciperemo ad un review party, ossia una festa virtuale fra blog in cui ognuno dei partecipanti pubblicherà le sue opinioni riguardo ad una stessa opera, in questo caso il romanzo di Myriam Benotham!

Noi non vediamo l'ora, e voi? 

Come sempre, diteci la vostra con un commento qui sotto o sui nostri social:

 

Il club della lettura Template by Ipietoon Cute Blog Design

Blogger Templates